Il Grinch sono io…

Io amavo il natale, le lucine, i brillantini, l’albero di natale, le decorazioni. Non vedevo arrivasse il periodo delle feste con la sua magica atmosfera, i biscotti fatti in casa, il pandoro, le tradizioni natalizie…

Purtroppo da piccola non ho mai potuto avere il natale perfetto, perché c’era sempre qualche componente della famiglia che lavorava e non riuscivamo a stare tutti assieme. Poi pian piano i vari membri della famiglia hanno smesso di fare turni di lavoro e sono passati ad orari più normali i problemi però non sono finiti, ci sono stati i problemi di salute, i problemi di lavoro, insomma sempre qualcosa che mi impedisse di avere il natale perfetto.

Ora per me il natale non è più un momento di gioia, ma solo un momento di iper lavoro, arrivo a Natale che sono sfinita, nervosa, consumata. Purtroppo so che l’arrivo del Natale per me non coincide con un momento di riposo, ma devo attendere il capodanno e poi resistere fino al epifania per tornare alla realtà.

Per evitare discussioni accetto di stare solo con i parenti più stretti, anche se sento la nostalgia dei Santo Stefano a casa della nonna paterna in cui erano tutti invitati, e c’erano sempre le porte aperte per l’ospite del ultimo minuto.

Mi manca non sentire più la magia del Natale, mi manca guardare i cartoni Disney in tv aspettando il giorno di Natale. Voglio sentirmi euforica mentre mi trucco ed indosso “il vestito bello” con il sottofondo musicale delle canzoncine natalizie.

Ora non desidero nemmeno ricevere regali, mi mettono in difficoltà, non voglio donare nulla a nessuno, voglio solo potermene stare acciambellata sul divano con la mia coperta pelosa, con il cane al mio fianco, una cioccolata calda (ahimè fatta con latte vegetale) a guardarmi qualche film natalizio un po’ troppo smielato e dal finale scontato

Ditemi che non sono la sola a sentirmi sopraffatta dal natale…

Annunci

Quando non deve andare non va…

Tutti gli anni dico sempre di più di odiare il periodo di Natale e quest’anno ho voluto provare a farmelo piacere a tutti i costi… Ho preparato con enorme anticipo gli addobbi di natale in modo da permettermi di godermi l’albero, mi sono ripromessa di andare a fare tante foto natalizie (e non so se riuscirò)…

Bhe di regali ne faccio pochi… Ma sono molto confusa in merito… Non so cosa fare… Come sempre del resto…

Oggi ho tirato fuori una delle tovaglie natalizie e volevo fare un post in merito… Ma ovviamente c’è sempre qualcosa che deve andare storto… È dopo vari piccoli imprevisti, la mia auto ha ben pensato di farmi uno scherzetto oggi… Ho trovato una vite nel pneumatico e la gomma quasi a terra… Ho provato a cambiare la gomma ma non sono neppure riuscita a smuovere i bulloni (per la cronaca sono capace di cambiarmi una gomma, ma sono abituata a certi lussi come trapano per togliere i bulloni e crick idraulico) per fortuna mio padre è riuscito a passare nel frattempo sono stata un oretta fuori al freddo ad aspettarlo… Bhe non è riuscito neanche lui a tirare giù la gomma di scorta… Il bullone era arrugginito e senza attrezzi migliori era impossibile tirarla giù. Fortunatamente non era a terra del tutto per cui mentre io sono tornata a casa carica come un mulo, dato che mi vergognavo a lasciare la macchina piena di tutto, ancora sto finendo il trasloco per cui i sedili sono perennemente abbassati, ho il baule pieno di terra, sassi, foglie, stracci sporchi, scatoloni rotti, insomma un vero disastro…

So che le gomme erano da cambiare ma speravo di arral prossimo anno…

L’altra sfiga é un ordine fatto su Amazon, il pacco è andato perso, mi hanno tornato i soldi, peccato che io avessi ordinato con il Black Friday per cui ora se riordino mi costa di più… L’assistenza Amazon è fantastica come sempre, peccato solo i venditori non siano altrettanto seri e non rispondano alle mail nemmeno se mandate in inglese…