Forse ve l’ho già accennato in qualche post o forse l’avrete capito ma da un po’ di tempo le cose con il mio compagno non vanno bene… Ci siamo pian piano trascurati e non siamo più gli stessi. Il mio amore nei suoi confronti è diminuto. Gli voglio una quantità di bene esagerata ma non è amore… E da quando gliene ho parlato le cose non hanno fatto che peggiorare lui è più freddo e burbero io mi sono resa più indipendente… Lui dice di amarmi ancora allo stesso modo e i suoi comportamenti sono sono dovuti alla situazione. Poi ci sono i momenti come questa mattina in cui mi abbraccia in cui vorrei tutto sparisse vorrei potessimo teletrasportarci in una baita di montagna lontano dal lavoro e da tutto ciò che ha fatto in modo ci perdessimo.

Io non so come fare per rinnamorarmi di lui… Sarebbe tutto più facile se ricominciassi semplicemente ad amarlo…

Ma la vita non è mai facile e la confusione in me aumenta sempre di più… Non so che fare non voglio perderlo ma allo stesso tempo non voglio starci assieme… So che non è possibile diventare migliori amici

Libido e preconcetti

Sta mattina mi sono imbattuta in questo post su Instagram

E devo dire che parlando con molte persone ultimamente mi sono accorta che è proprio così… Quello dell’uomo iper voglioso e sempre pronto a quanto pare è un preconcetto…

Però maschietti vorrei dirvi una cosa non sottovalutate l’importanza del sesso all’interno della coppia…Anche a noi donne piace e soprattutto non diventare una cosa meccanica anche noi abbiamo fantasie e ci piace essere trattate in un modo anziché in un altro… A lungo andare rischiate di perderci altrimenti…

Vorrei solo dirti…

Vorrei solo dirti che sono arrabbiata con te… Mi dici di volermi bene ma poi…

Vorrei solo dirti che mi dispiace se indirettamente ti ho fatto del male… Ma anche tu me ne stai facendo e molto

Vorrei solo dirti che non è giusto che mi continui a dire “non lasciarlo” solo perché ci tieni alla sua amicizia… E non vuoi perdere il gruppetto che si è formato.

Vorrei solo dirti che mi piaci quando sorridi… E quella fossetta poi…

Vorrei solo dirti che la tua amicizia per me è davvero importante.

Vorrei solo dirti non allontanarmi ho bisogno di te.

Vorrei solo dirti dammi un abbraccio

Vorrei solo dirti che mi hai sconvolta, sei riuscita a smuovere un sacco di cose in me mi hai fatto nascere una marea di dubbi su me stessa, mi hai reso insicura, mi hai tolto le certezze ma mi hai fatto scoprire un altro lato di me… Che in fondo non avevo mai voluto vedere ma che non è così brutto o sbagliato.

Vorrei solo dirti mi dispiace

Vorrei solo dirti dammi una possibilità, anche una sola

Vorrei solo dirti…

Però temo di aver sbagliato approccio con te… Temo di doverti lasciare andare. Credo smetterò di scriverti così spesso, credo comincerò a frequentare di meno i posti in cui so andrai… Anche se fa male… Ma non chiedermi di dimenticarti…

Però devo stare zitta e mordermi anche con te la lingua… Non sarà più come prima… E mi farà molto male

Vorrei solo piangere

Vorrei poter fare uno di quei bei pianti liberatori, uno di quelli che ti portano a snghiozzare e sospirare… Invece non riesco, mi scende una lacrimuccia e mi blocco, non riesco a lasciarmi andare… Avrei bisogno di un bel pianto liberatorio… E invece ricaccio le lacrime indietro e tutto prosegue uguale. Niente va meglio, niente mi riesce a rendere felice… Me ne sto qui in macchina cercando di piangere… Ma nulla… Nemmeno la stanchezza mi aiuta a lasciarmi andare…

Temo io momento in cui tornerò ad esplodere… E sta volta ne temo le conseguenze… Chi colpiró? Come finirà?

Vi prego lacrime scendete… Ho bisogno di attutire questo colpo… Ho bisogno di voi…

La prima volta che

In quest’ultimo periodo sto facendo un sacco di cose che non avevo mai fatto prima… No, non ne sono felice perché non sono cose da inserire nella lista 100 cose da fare nella vita, non tutte per lo meno, ma sono quel genere di cose che non avrei voluto fare. Ieri sera abbiamo fatto una cena a casa con amici, è stata una serata piacevole però a quanto pare ho bevuto troppo, senza accorgermene purtroppo. Così questa notte è stata per così dire impegnativa. Fortunatamente che ho cominciato a stare male quando erano già tutti andati via.

Mi sono sentita in imbarazzo, non che ci sia realmente nulla di grave o sbagliato, del resto non dovevo guidare e non sono una che si ubriaca abitualmente però..

Una prima volta degna di nota però c’è, per la prima volta questa settimana ho guidato una moto! E ho deciso che farò la patente a3. É da quando ho 15 anni che sogno di avere una moto. In questi anni per varie ragioni ho dovuto rinunciarci ma ora è arrivato il momento di non posticipare più i miei sogni, la vita è breve quindi farò la patente per la moto!!