Ed eccomi qua’ ad affrentare i miei demoni.

Finalmente sono riuscita ad andare a convivere e io cosa faccio? Lotto con gli attacchi di panico, con le mie ansie e le mie paure.

Che poi penserete che ho paura che la storia con il mio compagno possa non andare bene e invece vi sbagliate. Io soffro per la distanza dai miei (che poi sono meno di 10km di distanza), soffro per il cambio delle abitudini, per ciò che non è più mio, compresi gli spazi. Eppure ho già vissuto fuori casa, ho già convissuto con il mio ex… E ricado in questo stato di trestezza e angoscia… Fatico ad andare avanti con i lavori di pulizia, quasi tutte le mie cose sono a casa dei miei… È come se qui fossi in vacanza, ma una villeggiatura che non voglio fare, quando il mio moroso è al lavoro (praticamente tutto il giorno) mi sale l’angoscia… E sebbene voglio andare a passare qualche ora con mia nonna o con i miei so che non posso perché ho troppe cose da fare qua…

In tutto questo ci si mette il mio cane che soffre di ansia da separazione, che mi fa preoccupare dato che nonostante non resti mai sola nella casa nuova da molti segni di disagio. Mi segue in continuazione e ha un espressione smarrita. Io mi preoccupo perché è anziana, perché temo soffra troppo, ho paura non si abitui. Mi sento in colpa perché la causa del suo malessere sono io… Se fossi rimasta dai miei non starebbe così. So che hi chiedete perché non l’ho lasciata con loro, la ragione è che io sono la persona con cui è più legata, viviamo in simbiosi e il fatto di stare male fa preoccupare l’altra che finisce per stare peggio. Oltretutto i mie sono via tutto il giorno e per lei non sarebbe proprio gestibile come situazione.

Annunci

Esiste sul serio?

Girovagando su Facebook mi sono imbattuta nella pubblicità di Amazon con i loro best seller…

Ed eccola a voi

Io non credevo fosse vero così ho seguito il link

E a quanto pare questo “meraviglioso” oggetto é realmente in vendita. Contiene ben 750ml di liquido. E viene consigliato per l’utilizzo in viaggio.

Che poi mi chiedo come possa essere definito comodamente utizzabile comunque mi chiedo come ho fatto a vivere senza fino ad ora… È voi lo conoscevate?

Grazie lidl

Questa mattina sono passata a prendere un po’ di verdura alla Lidl che devo ammettere la hanno più bella e fresca di molti altri supermercati di categoria superiore (o per lo meno nella mia zona), ovviamente a prezzi accessibili e la maggior parte proveniente dall’Italia.

Con mia grande sorpresa ho visto che la categoria free from lattosio era stata ingrandita… non ho potuto resistere e ho fatto shopping sfrenato di latticini. Addirittura avevano la pizza surgelata, oltre che il burro e i più classici formaggi spalmabili, mozzarelle, stracchino. Hanno prezzi un pochino più alti ma decisamente più accessibili della concorrenza di fascia più alta (in cui uno stracchino costa quasi 5€) .

Aggiornamento delle 17,15

Mi sono accorta che pizza e gelato non erano senza lattosio ma senza glutine 😭😭😭

Hanno fatto lo stesso logo, per cui fate attenzione

Attacchi d’ansia

Ora che la prima fase del trasloco sta diventando una realtà ho cominciato ad avere attacchi d’ansia.

Non è preoccupazione ma sono una sorta di attacchi di panico, mi sale l’agitazione improvvisamente, mi si chiude lo stomaco, mi aumentano i battiti, e comincio a sudare freddo.

Mi capita quando devo fare qualcosa di nuovo, anche se era qualcosa che desideravo da tempo. Solitamente tendo a scappare dalla situazione e/o a rinunciare a fare quella cosa perché temo si trasformino in attacchi di panico.

Ovviamente non scapperò dalla convivenza, devo solo riuscire a tenerli sotto controllo. Mi è già successo di averli prima di una convivenza, facendo finta di non averli, pian piano sono passati. Certo è che in questo momento devo cercare di ridurre le fonti di stress altrimenti possono solo peggiorare, e dato che il destino degli imprevisti ci sta mettendo lo zampino sarà dura, molto dura.

Intanto spero che il tempo passi in fretta, che arrivi metà luglio, di essere già sistemata nell’appartamento, così da ridurre le mi fonti di stress e far passare questi maledetti attacchi d’ansia

Firefly

Ieri sera portando il cane in giardino per fare i bisogni serali ho assistito a uno spettacolo incredibile che mi ha riportato alla mia infanzia, il giardino era invaso da lucciole. Quando ero bambina passavo intere serate ad ammirarle ed inseguirle, poi negli anni hanno cominciato a diminuire sempre più, fino a quando ne trovavo solo qualcuna. Lo spettacolo a cui ho assistito a ieri sera era meraviglioso, ovviamente infotografabile, ma mi ha dato speranza per un futuro con meno inquinamento e meno pesticidi

Per fortuna la vita non è un film

Tratto dal mio vecchio blog

Trovo sempre la voglia di scrivere quando non ho un pc a portata di mano, devo proprio essermi affezionata alla Bic, del resto è sempre stata la mia penna preferita, sebbene sia tra le più economiche.

Scrivo da sotto le coperte, stavo finendo di leggere il diario di quando ero ragazzina pronta a preparare il mio prossimo post, ma con i piedi freddi non riesco a concentrarmi; in sottofondo la tv accesa trasmette un film dal titolo sembrava una commedia adatta alla situazione, ma in realtà ha finito per innervosirmi. Il protagonista dopo una sbronza pensa di aver tradito la sua ragazza con la cugina e comincia a mentire spudoratamente, sebbene il ruolo della fidanzata venga interpretato in modo da renderla antipatica, non riesco a non immedesimarmi in lei e a non provare rabbia verso quest’uomo, le bugie scatenano tutta una serie di disavventure che dovrebbero risultare divertente allo spettatore… ma io non riesco proprio a divertirmi, cosa c’è di divertente in un uomo che tradisce la donna che di lì a poco deve sposare e a cui mente spudoratamente?
Non mi sono mai giudicata moralista, non sono una perbenista, sono umana sbaglio anche io, ma questo mi sembra l’eccesso…mi sembra di cattivo gusto…
Per fortuna la vita non è un film, per fortuna non dobbiamo provare solidarietà per le persone così!! Le persone che mi circondano non si vantano di aver tradito la propria ragazza\moglie, quelli che si è scoperto averlo fatto, hanno cercato di tenere la cosa nascosta per evitare di essere derisi e criticati…
Immagino già il finale del film: lui lascia la fidanzata per mettersi con la cugina… tantovale cambiare canale appena ritrovo il telecomando che come sempre è scomparso tra le coperte.
Auguro la buona notte a chi leggerà questo post prima di andare a letto!

Mi prendo una pausa

Forse vi sarete accorti della mia assenza in questi giorni, e che ho arretrati con gli happy days , mi scuso, ma non è un bel periodo, se tutto va come spero, con la prossima settimana dovrebbe tutto tornare come al solito, e ricomincerò a scrivere, a leggere i vostri articoli, a commentarli e, a cercare la felicità nelle piccole cose.

A presto

#day32, 33, 34, 35, 36 e 37

A Santo Stefano abbiamo visto un intero enorme gregge passare accanto a casa di mia nonna (abita in campagna) non era la prima volta che mi capitava, ma erano passati anni dall’ultima volta.

Il 27 sono andata a mangiare un ottimo panino assieme al mio moroso.

I due giorni successivi li ho passati di riposo (finalmente) per cui già per questo erano happy day, soprattutto perché li ho passati con il mio moroso.

Sabato ho lavorato solo al mattino per cui il pomeriggio me lo sono goduta a casa (dopo molto tempo un sabato pomeriggio libero)

Domenica ho lavorato tutto il giorno, il mio momento felice lo dedico alla serata a casa dei miei cani in compagnia dei cartoni Disney e di una pizza surgelata , quelle Cameo alte non sono per nulla malvagie per essere pizze pronte… però ho odiato tutti gli appassionati di petardi, i cani erano terrorizzati e l’aria irrespirabile, e non mi riferivo ai fuochi artificiali sparati a mezzanotte ma ai petardi fatti esplodere per giorni

Follower Instagram

Premetto che non sono una di quelle a caccia disperata di like, però in questi giorni ho fatto un po’ di pulizia tra i vari profili Instagram che seguivo, perché ne avevo davvero troppi e purtroppo nella home mi fa vedere sempre gli stessi, in questo modo ho la possibilità di seguire meglio i profili che più mi interessano, quello che davvero mi scoccia e il sistema in cui appaiono le foto, secondo me sarebbe meglio apparissero in ordine di pubblicazione, ma invece non è così. Da quel giorno ho fatto caso alle cifre e ho notato che ho acquisito giornalmente nuovi follower ma la cosa strana è che continuo a perderne, da oltre 300 che ne avevo sono arrivata a 183 e contino a perderne, vorrei capire le ragioni, oltretutto sono una di quelli che bloccano e segnalano i profili fasulli , quelli che pubblicizzano i like gratuiti… quindi non riesco a capire questo calo… voi lo usate? Avete notato questa cosa?