No, io non piango Villaggio 

In questi giorni dopo la recente scomparsa di Villaggio sono tutti pronti a ricordarlo come un mito.

Personalmente non ho mai amato il suo genere comico, più che farmi ridere mi innervosiva il personaggio del ragionier Fantozzi, mi faceva arrabbiare la bassa considerazione che aveva per moglie e figlia…

Ma il findo lo ha toccato con il suo libro nel 2011 “Mi dichi”

 «I friulani, che per motivi alcolici non sono mai riusciti a esprimersi in italiano, parlano ancora una lingua fossile impressionante, hanno un alito come se al mattino avessero bevuto una tazza di merda e l’abitudine di ruttare violentemente…»

Fonte

Io non dimentico…

Programmiamo la mia “vacanza” in toscana con smarthbox.

In occasione del compleanno del mio moroso gli ho regalato uno smarthbox, conoscevo questa idea regalo perchè l’anno scorso i miei mi avevano regalato un pacchetto simile e ci eravamo trovati molto bene (se vuoi dai un occhio alla mia precedente esperienza La mia vacanza tra Parma, Mantova e Cremona). Nella struttura scelta ci siamo trovati benissimo avevamo dovuto solo aggiungere le tasse di soggiorno, e ci avevano anche offerto l’aperitivo di benvenuto, abbiamo trovato pulizia, cortesia, silenzio, insomma tutto quello che desideravamo.

Quest’anno siamo molto stanchi e probabilmente non avremo più possibilità di fermarci dal lavoro per molto tempo (se riuscirò a mandare in porto il progetto che ho avviato) per cui abbiamo deciso di aggiungere alle due notti comprese nel pacchetto altre due notti. La meta scelta per questo viaggio è stata la toscana, così ci siamo immersi nel sito di smarthbox, che però con nostro grande disappunto è più complesso di quanto ricordassimo, noi volevamo poter inserire la meta scelta (provincia o regione) e trovarci di fronte a una lista di strutture in quel luogo, purtroppo però non si può, le strutture di tutta italia escono assieme, e anche inserendo una parola chiave nella ricerca non siamo riusciti a trovare tutte le strutture inerenti, oltretutto puoi visionare questa lista solo utilizzando io codice presente all’interno del cofanetto quindi post acquisto. Abbiamo optato per contattare le strutture presenti nel libretto del cofanetto, però non sono tutte, e alcune regioni hanno solo un paio di strutture pubblicizzate, fortunatamente la toscana ne aveva svariate; ne abbiamo scelte due e contattate tramite mail. Una struttura ci ha risposto anche se non tempestivamente in maniera molto cortese che avevano disponibilità e ci hanno proposto un prezzo di favore per le notti aggiuntive, mentre l’altra struttura, ha trovato molti appigli per metterci supplementi e farci pagare cara la stanza (praticamente volevano scalate il costo del pacchetto al nostro soggiorno e farci comunque pagare un prezzo anche per le notti comprese, non mi dilungo troppo perchè prima contatteremo smarthbox per le lamentele) ma onestamente non so se utilizzeremo ancora in futuro questi cofanetti…

La struttura che abbiamo scelto è in provincia di Firenze, anche se in realtà è in mezzo alle montagne in un paesino disperso nel nulla in un luogo di pace e tranquillità.

Noi andremo dall’8 al 12 luglio, e stò cercando di documentarmi sulle feste e sulle manifestazioni che si svolgeranno in quel periodo , se posso cerco sempre di mangiare alle sagre locali!!

Programmi provvisori:

Considerando che andremo proprio dalle parti di Reggello, sapreste consigliarmi dove andare e cosa vedere? Mi piacerebbe anche sapere se fanno serate country…

Ledum palustre, un valido aiuto contro le zanzare?

Tutti gli anni vengo divorata dalle zanzare, mi pungono ovunque, facendomi ritrovare ricoperta di bozzoli rosati. Quest’anno mi hanno parlato di questi granuli omeopatici da far sciogliere lentamente sotto la lingua, che dovrebbero rendere sgradevole l’odore umano alle zanzare, facevano al caso mio!!

Ho acquistato due confezioni (con dosaggi diversi) e ho cominciato a prenderli, anche se con qualche difficoltà, vanno presi a stomaco vuoto, non si deve utilizzare cose a base di mentolo (neppure il dentifricio), vanno assunti 3 volte al giorno (3 granuli per assunzione) , ma purtroppo dopo 15 giorni di assunzione non ho avuto risultati positivi, con me non ha funzionato…mi chiedo perchè mi continuo ad ostinare a voler prendere gli omeopatici…

Voi li avete provati? avete avuto buoni risultati?

 

Non sono fuggita 

Le belle giornate mi tengono lontana dal pc e dal blog, inoltre ho un periodo molto intenso e poco tempo libero.

Se tutto va bene dovrei avere delle novità in arrivo, forse riesco a “spuntare” un Altra voce dalla mia lista 100 cose da fare nella vita ma non voglio anticipare nulla per scaramanzia, perché è qualcosa a cui tengo davvero…

…e se non ritorna?

Sono triste, questa sera la veterinaria si è venuta a prendere la mia cocorita, sono 10 giorni che non stava bene, ma neppure male, avevo avuto molti dubbi sul da farsi,  però questa mattina stava peggio, respirava male così mi sono decisa a mobilitarmi per trovare un veterinario aviario.

Durante la visita mi ha confermato che sta male, che purtroppo questo tipo di animali capita che quando mostrano sintomi è già troppo tardi.

L’ha portata a casa sua e cercherà di fare il possibile, ma mi ha avvisato di non illudermi troppo . A me sono saliti i sensi di colpa perché ho sottovalutato il problema, perché potevo mobilitarmi prima e invece mi sembrava eccessivo portare una cocorita dal veterinario… ho sempre paura di sconfinare nel troppo, perché sono ipocondriaca con loro , ho sempre paura di eccedere nelle cure e invece questa volta ho sbagliato, non sono stata degna di avere animali 

primo bacio

Leggendo il diario di un adolescente, il primo bacio.

Leggendo il mio vecchio diario mi sono resa conto di quanto sia cambiata negli anni, mi dispiace solo di non averlo scritto più assiduamente per poter capire meglio le dinamiche..
Leggere dei primi amori, della solitudine adolescenziale, dei primi baci rubati… e scoprire che i ragazzi ricci mi sono sempre piaciuti…
In quelle pagine risalta la paura che il mio diario potesse essere invaso, che i miei potessero leggere del mio primo bacio, così speciale perchè tanto desiderato, perchè il primo.
Eppure non è stato così sensazionale, un bacio ricevuto in maniera frettolosa in una soffitta polverosa, con la paura di essere sorpresi da un adulto, con la consapevolezza che era un amore destinato a non durare.

In quelle pagine uso una sola volta la parola bacio, per la paura che il solo scriverla potesse rubarmi l’emozione di un bacio che non sapevo dare, che non è neppure stato bello perchè la troppa aspettativa mi aveva fatto credere di poter avere i fuochi d’artificio nella stanza, di poter toccare il cielo con un dito.
La causa di tutte le aspettative erano i racconti delle mie amiche che avevano già vissuto il loro primo bacio, e si sbizzarrivano in romantici racconti, troppo coloriti per essere reali, troppo romantici per essere veri. In quel periodo cerano un sacco di riviste dedicate alle ragazzine, abbiamo letto tutte almeno  un Cioè, queste riviste contribuivano ad aumentare le nostre aspettative erano ricche di lettere di ragazze che raccontavano le loro esperienze e che chiedevano consigli (si non c’era internet a cui potersi affidare), molti articoli dai titoli altisonanti “come farlo impazzire con un bacio” “tutti i segreti per baciare bene”.
Sebbene non sia stato un bacio da sogno, sebbene non mi abbia fatto esplodere i fuochi d’artificio in soffitta, l’emozione che mi ha lasciato è stata molta, mi sentivo improvvisamente adulta, con un bagaglio di esperienza…
Il primo bacio è per sempre!

 

Ovviamente con quel ragazzino ho perso i contatti, e da quel poco che posso sapere di lui attraverso fb è diventato un tipo strano, single incapace di trovare una ragazza.

I 7 peccati capitali TAG

7-peccati

 

Solitamente non amo i tag perchè fatico a stare dietro a tutti e spesso non mi accorgo neppure di essere stata nominata. Questo tag arriva dopo molto tempo che non vengo nominata e mi sembra davvero un idea originale per conoscerci meglio, mi ha taggato caduta fuori dal tempo che mi ha avvisato della nomina attraverso i commenti quindi come potevo non partecipare?!

Ecco le regole del TAG:

-Inserire il logo del TAG e citare il blog che lo ha creato Il Mondo di Shioren

-Rispondere in modo sincero alle 7 domande relative ai 7 Peccati Capitali

-Taggare 15 blog

– Contattate chi vi ha nominato in modo che possa leggere le vostre risposte

Ok, cominciamo:

Peccato #1 SUPERBIA Vi siete mai sentiti superiori a qualcuno ed in quale occasione?

Questo è un peccato che commetto raramente perchè tendo sempre a sminuirmi perchè vorrei essere migliore, eppure ci sono delle volte in cui guardo la superficialità di certe persone, oppure la falsità o la cattiveria e non posso che sentirmi superiore.

Peccato #2 AVARIZIA Siete mai stati attaccati o lo siete ancora al denaro o beni materiali?

Ebbene si, sono taccagna, attaccata a ciò che è mio, forse perchè nella vita ho dovuto sempre faticare un sacco a conquistarmi le cose\persone che non voglio più separarmene, si perchè sono anche gelosa, ma non in maniera ossessiva. Che poi in realtà sono anche in grado di donare ma solo a chi voglio bene o per una causa in cui credo.

Peccato #3 LUSSURIA Siete mai stati attratti dal sesso al punto tale da dimenticare tutto?

No decisamente no, anche se ho avuto periodi in cui sono stata più attratta dal sesso non è mai stata un ossessione, ed è un argomento in cui ho sempre usato la testa dato che non voglio figli ne malattie.

Peccato #4 INVIDIA Siete mai stati invidiosi di qualcuno?

Ovviamente si, ma non lo ritengo per forza un sentimento negativo perchè solitamente chi invidio non lo disprezzo, ma al contrario è uno stimolo per migliorarmi.

Peccato #5 GOLA Siete dei “peccatori” di gola?

Si sono molto golosa, sia con il dolci che con i cibi salati, ma ho anche molta forza di volontà e resisto, dato che ho un metabolismo che va al rallentatore e ci tengo molto a essere in forma.

Peccato #6 IRA Siete mai stati ossessionati dal desiderio di vendetta per un torto subito?

No assolutamente non ho mai desiderato vendicarmi ne tentato di farlo, ma ammetto di aver, anche se poche volte, desiderato il male di qualcuno.

Peccato #7 ACCIDIA Il male interiore, indifferenza e negligenza verso la vita e verso se stessi, quanti di voi si sono ritrovati a vivere una situazione del genere?

Si per un breve periodo ho sofferto di depressione, e in quei momenti non mi prendevo cura di me in nessun modo, anzi non ci tenevo più alla vita. E’ stato un periodo molto duro che ho cercato più volte di raccontare quì nel blog senza però riuscirci, ed infondo è una delle ragioni per cui ho aperto un blog anonimo (e chiuso il precedente su un altra piattaforma) perchè vorrei riuscire a tirare a scacciare quell’ombra che è stata la causa della depressione che tutt’ora mi segue silenziosa.

Non credevo che un tag potesse farmi riflettere così tanto, ringrazio ancora caduta fuori dal tempo per la nomina e Il Mondo di Shioren per aver creato il tag.

Non nomino nessuno autotaggatevi

 

 

 

Frase del mese

Mi hanno regalato un calendario, e ad ogni mese corrisponde una frase, io non le ho sbirciate in anteprima, mi piace la sorpresa di voltare ogni mese la pagina.

Quella di questo mese è :

Change for yourself, not for someone.