Si o No?

Test per perdere tempo e distrarsi in questo momento difficile, è anche un modo per conoscerci meglio e trovare qualche spunto per altri articoli.

Se lo fate taggatemi che sono curiosa delle vostre risposte



1. Hai mai ricevuto una proposta di matrimonio?
No, ma solo perché l’ho boicottata

2. Hai mai urlato in un locale pubblico?


3. Hai mai dato informazioni erronee solo per il gusto di farlo?
No, non è divertente

4. Hai mai litigato qualcuno fino a farlo piangere?
Sì, ma ho pianto anche io

5. Hai mai partecipato a una manifestazione?
Certo

6. Sei mai stato espulso?
No.

7. Hai mai bevuto per tutta la notte?
Eh no, avrei rischiato il coma etilico

8. Hai mai piantato un albero?
Si, l’ho anche fatto nascere

9 Hai mai incendiato qualcosa??
No, per fortuna

10. Hai mai sentito dolore fino a piangere o urlare?


11. Hai mai baciato qualcuno del tuo stesso sesso?


12. Hai mai fatto un tuffo da un’altezza di almeno di 10 m?
Assolutamente no

13. Hai mai assaggiato un cibo coreano?
No, ma mi piacerebbe

14. Hai mai pensato seriamente al suicidio?
si, molti anni fa, non ne vado fiera, fortunatamente non ho fatto gesti stupidi


15. Hai mai odiato?
, ma poche persone

16. Hai mai avuto esperienze sadomaso?
No

17. Hai mai lavorato in un bar?
Si, ma per pochi giorni, sia durante una fiera che durante una manifestazione

18. Sei mai stato in un sexy shop?
Si, ma non ho comprato nulla…anche se vorrei farlo

19. Hai mai baciato un ragazzo/a straniero/a?
No

20. Ti sei mai perso in una città sconosciuta?
Si, ma anche nella mia

21. Hai mai tirato dei bidoni?
Sì, ma avvisando prima

22. Ti sei mai innamorata/o di un amico/a?
Si purtroppo

23. Hai mai fatto Yoga?
No

24. Hai mai fatto esercizi tantrici?
No

25. Hai mai assistito ad un incidente stradale?


26. Sei mai stato legato?
Emmm si

27. Hai mai giocato a squash?
No, non ho mai nemmeno visto nessuno giocarci


28. Hai mai avuto un colpo di fulmine?
Sì e no…diciamo più che altro una forte attrazione fisica

29. Hai mai fatto un video hard?
No

30. Hai mai sentito la mancanza di un ex?


32. Hai mai tenuto un diario segreto?
Sì, anche questo blog in un certo senso lo è

33. Hai mai fatto sci fuori pista?
No

34. Hai mai fatto jungle trekking?
No, non sono nemmeno sicura di sapere cosa sia

35. Sei mai stata/o con uno/a più piccolo di te?
Sì, di un anno, è stato il mio primo bacio

36. Ti sei mai spacciato/a per qualcun altro?
No

37. Ti sei mai arrampicata/o su un albero?
Si, non molte volte però

38. Hai mai desiderato che una notte non finisse mai?


39. Hai mai fatto una pazzia per amore?
No, o forse si? solo che non le definivo pazzie

40. Hai mai fatto il bagno di notte?
Si, in piscina

41. Hai mai fumato il narghilè?
No, non fumo nulla e non ho voglia di provare

42. Hai mai scritto una lettera d’amore?
Sì, ma molti anni fa

43. Sei mai stato/a sospeso/a da scuola?
No

44. Hai mai perdonato?
, se la persona mi fa capire di essersi realmente pentita e che non rifarà lo stesso errore

45. Hai mai fatto un incidente in macchina?
Si, due, anche in scooter

46. Sei mai stato vittima di uno scherzo?


47. Sei mai stato alle terme?
, più di una volta

48. Sei mai stato a vedere un gran premio di formula uno?
No, e non ci andrei

49. Hai mai fatto parasailing?
No, e sono dovuta andare ad informarmi per capire cosa fosse.

50. Hai mai mentito spudoratamente?
Non così spudoratamente

51. Hai mai fatto un murales?
No, ma ho disegnato su un muro, non credo sia la stessa cosa

52. Hai mai visto la barriera corallina?
No

53. Hai mai fatto la stronza/o?
Si, ma senza voler ferire l’altra persona

54. Sei mai stato/a con più persone nello stesso giorno?
Noche poi cosa si intende per “stata”? a letto?

55. Hai mai ricevuto i complimenti per qualcosa che sai fare molto bene?
, non spesso, ma quando accade è molto piacevole

56. Sei mai stato in un campo nudisti?
No, ma non avrei problemi a farlo

57. Hai mai scoperto che qualcuno a cui tenevi ti sputtanava di nascosto?


58. Hai mai rotto degli oggetti per rabbia?
Non credo

59. Sei mai stata/o al telefono più di 2 ore?
No, più di una si

60. Sei mai scappato/a di casa?
No


61. Hai mai scritto una poesia?
Si, ma non per scelta, come compiti ai tempi della scuola

62. Hai mai partecipato a un rave?
No, e non voglio farlo

63. Sei mai stata/o a casa di uno sconosciuto?


64. Hai mai detto una cosa e subito dopo hai fatto il contrario?
Sì, viva la coerenza

65. Hai mai fatto abitualmente spuntini di mezzanotte?
Non abitualmente, ma è capitato li facessi

66. Hai mai fatto sesso in chat?
Si

67. Hai mai spiato dal buco di una serratura?


68. Hai mai origliato a una porta?


69. Hai mai camminato su un tetto?


70. Hai mai conosciuto un travestito o una trans?
No

71. Hai mai letto più libri in un giorno?


72. Hai mai fermato qualcuno per strada per conoscerlo?
No, ma devo aggiungerlo alla lista di cose da fare nella vita

73. Sei mai stato/a in un tempio buddista?
No, però mi piacerebbe

74. Hai mai fatto la sauna?
Certo

75. Hai mai avuto modo di tradire?
Domanda strana….si intende se ho avuto l’occasione di farlo?

76. Hai mai preso una multa?
Si purtroppo

77. Sei mai stato/a inseguito/a da cani inferociti?
Si

78. Hai mai ricevuto delle proposte oscene?
Si

79. Hai mai fatto un provino televisivo?
No

80. Hai mai fatto di tutto per rendere felice una persona?
Si, io ci provo a rendere felici gli altri, più di quanto non provi a rendere felice me stessa

81. Hai mai fatto break dance in mezzo a una strada?
No

82. Sei mai stato/a ai Caraibi?
No

83. Hai mai incontrato qualcuno conosciuto in chat?
, in dei forum vale lo stesso?

84. Sei mai stato/a ad un concerto?


85. Hai mai guidato senza essere in grado di farlo?
Si, altrimenti come avrei imparato?

86. Hai mai fatto giochi alcoolici?
No

87. Hai mai visitato più posti all’estero che in Italia?
Non credo

88. Sei mai stato/a ad una festa della birra?


89. Sei mai andato/a da qualche parte dicendo a tutti che andavi da un’altra?


90. Sei mai stato/a ricoverato/a?
Si

91. Hai mai suonato in un gruppo?
No, non so suonare


92. Hai mai corrotto qualcuno (anche per poco)?
Non seriamente

93. Sei mai stato/a raccomandato/a?
Si


94. Sei mai stato/a iscritto/a ad un partito?
No, e non ci tengo

95. Sei mai stato/a tradito/a?
Ci sono tanti modi per tradire, la mia fiducia la hanno tradita in molti

96. Hai mai desiderato una persona per mesi senza riuscire a dichiararti?
Sì, ma quando ero ragazzina, poi ho imparato a buttarmi

97. Hai mai avuto una “storiella” in vacanza?
No, ma avrei voluto

98. Hai mai desiderato di andare a vivere all’estero?


99. Hai mai viaggiato senza biglietto?


100. Sei mai stato/a single per scelta?
Forse no

101. Sei mai stato con qualcuno per passatempo?
No

102. Hai mai volato?
In aereo si

103. Hai mai avuto incubi ricorrenti?


104. Hai mai girato nudo/a per casa?
Si, ma non mi piace farlo

105. Ti sei mai ricreduto/a su qualcuno?
Sì…

Io ti temo…

Ed eccomi qui anche io parlare del corona virus… No tranquilli non esporrò statistiche o informazioni utili, non sono in grado di darle… E se vi va di informarvi è piuttosto facile reperire notizie.

Io vivo in una delle regioni che hanno addottato le norme per la tutela del cittadino e il contenimento della diffusione del virus. Ammetto di essere molto contenta per questo! Ci sono molte disposizioni che variano da regione a regione, ciò che mi stupisce sono i furbi, e quelli che se ne fregano, almeno nelle mie zone non ho trovato tutta questa ipocondria… Sono stata accusata di essere esagerata perché ho deciso di non andare a una fiera domenica.

So perfettamente che il divieto di feste e manifestazioni crea un danno economico importante a molte attività, ma non la vedo una ragione valida per fregarsene e continuare come se nulla fosse. C’è stato il gestore di un locale che ha accusato di allarmismo e precauzioni inutili il presidente della sua regione e ha deciso di “fare serata” lo stesso… E in più ha offerto da bere a chiunque andasse alla serata.

Inizialmente anche il dj aveva creato molti post sui social per pubblicizzare la serata, che sono poi stati rimossi… Ma la serata c’è stata lo stesso…

Ho sbirciato tra le foto, e ho visto chi c’era, per fortuna meno persone del solito ma comunque c’è stata affluenza… In particolare ho notato la presenza di una persona con problemi di salute che in caso di un eventuale contagio avrebbe non pochi problemi… Mi chiedo il perché le persone si comportino così perché siano così superficiali. Mi rendo conto che per la maggior parte di noi non porterebbe alla morte, ma, mi rendo anche conto che nel caso che a contrarla fosse una persona anziana o già con patologie la situazione sarebbe seria. Sento un sacco di persone dire, eh, ma sono morti solo anziani e persone ammalate, ma voi non avete dei nonni /zii anziani? Non avete degli amici/familiari con problemi di salute? Non gli volete bene? Non volete tutelarli?

Io addotto precazioni per tutelare gli altri oltre che me stessa… Dico io un po’ di coscienza sociale… Non dico vivere da reclusi, ma anziché andare al bar mi faccio una passeggiata in mezzo ai campi, anziché andare in pizzerie prendo la pizza da asporto… Ho deciso anche di limitare i contatti con gli amici perché vedono che gli altri se ne fregano, e si, mi sento triste, limitata soprattutto in questo periodo in cui la mia vita non vuole prendere la piega giusta, non vuole dare la svolta… Ma ho messo tutto in stand by, non ho rinunciato a riprendere in mano la mia vita.

AAA Cercasi amiche

In questo momento in cui pare andare tutto storto hi bisogno di nuove amicizie, di una nuova compagnia… Di quelle amiche che ti cercano, ti chiedono come va e ti aspettano con una birra in mano per te perché sanno che hai avuto una giornata storta… Di quelle che ti incitano ad uscire, di quelle che non le devi corteggiare per giorni/settimane per convincerle a mangiare una pizza assieme… Ok… Mi arrendo… Voglio troppo

Chissà se vi siete accorti della mia assenza…

Sono stata lontana dal blog per un po’… In realtà ho pensato più volte di scrivere… Ma non ci riuscivo, non avevo la mente lucida… Da agosto non sto vivendo un bel periodo, non so come superarlo, come vi dicevo sto andando da una psicologa, ma il percorso pare più difficile di quanto mi aspettassi… Vi scrivo questo solo per informarvi che non ho abbandonato il blog, ne ho intenzione di farlo, ma al momento ho serie difficoltà ad aggiornarlo ed ad aprirmi con altri… E so che se lo facessi, con le persone della vita reale finirei per perderle e questo mi terrorizza…

Svenire

É il mod di oggi

Ho appena fatto il vaccino contro le zecche, mi sono decisa perché un paio di anni fa mi sono ritrovata addosso 2 zecche nonostante tutte le precauzioni prese.

Non sono una che ha paura degli aghi, mi inquietano solo un po’ i camici. Per anni sono anche stata donatrice di sangue e non ho mai avuto problemi. Vedevo i ragazzi cadere come pere mature ma io non ho mai avuto nessun cedimento. Le infermiere sorridevano di questa situazione perché io che sono alta bassina e arrivavo appena sopra il peso minimo non avevo problemi e loro giovani, grandi e grossi svenivano

Oggi mi sono recata a fare il vaccino sicura di non avere problemi, ma come ho visto l’ago mi è presa la nausea, dissimulavo perché non volevo si capisse. Ma le gambe erano molli e ho faticato ad uscire dallo stidio e raggiungere la sala d’attesa dove mi sono lasciata cadere sulle poltroncine.

Comunque ora va meglio, ho caldo, mi sono ripresa! Mi chiedo però cosa mi sia capitato… Che sia dovuto da tutte le ansie ed emozioni negative che sto vivendo in questo periodo?

Quando sei a pezzi la il fondo sai che non lo hai toccato…

Mi sento a pezzi in questi giorni, l’ansia e gli attacchi di panico hanno preso il sopravvento. Dormo poco e male. Fatico a concentrarmi. Mi sento esausta… E dopo tanto tempo non ho nemmeno più voglia di ballare e stare con gli amici. Non so cosa potrebbe farmi stare meglio, non so che strada percorrere.

Tutti mi dicono datti tempo e tutto ti sarà chiaro… Ma non è così per ora il tempo non ha fatto che farmi mettere la testa sotto la sabbia per non risolvere i problemi e farmi aumentare l’ansia.

E se vi sbagliaste?

Oggi faccio un post arrabbiato, ieri ho lavorato tutto il giorno, é stato molto impegnativo, soprattutto a causa della mia titolare che non si sa organizzare. Ma la difficoltà è sopportare la gente, é la parte difficile del mio lavoro, sono diventata intollerante. La cliente “migliore” del giorno é stata una che consigliava alla mia titolare di andare a vedere il film “la dea della fortuna” che le è piaciuto molto ma le sconsigliava di portarci le figlie (di 15 e 20) perché c’è una coppia gay… Premesso che non ho visto il film e non so bene la trama, ma direi che le figlie hanno un età sufficiente per vedere un film di questo tipo… A quanto pare secondo la cliente (uso questo termine ma userei un insulto) ritiene che vedere un film che tratta il tema del l’omosessualità potrebbe far deviare l’orientamento sessuale dei ragazzi. Io sono allibita che una persona di 50 anni sia così chiusa mentalmente. Ovviamente ha continuato con discorsi assolutamente bigotti e cattivi. Secondo lei le persone con un orientamento sessuale diverso da quello etero lo fanno solo per moda. Che è una “turba” mentale, ovviamente poi ha continuato con altre cavolate omofobe. Io non ho nemmeno parole per dire quanto lì per lì mi avesse fatto arrabbiare, avrei voluto contraddirla cercare di farle capire che si stava sbagliaando ma sapevo sarebbe stato inutile… Sapevo che certa gente è ottusa, oltretutto al lavoro non mi è proprio possibile sostenere le mie battaglie. Mi dispiace che ci siano molte persone come lei, tipo la mia titolare, ma almeno lei ha la decenza di tenerselo per se… L’unica cosa che mi consola è che l’omofoba non abbia figli.

Quindi sono arrabbiata… Se anche voi la pensate come la mia titolare vi invito a fermarvi e parlare con delle persone omosessuali (bisessuali ecc) e provare a capirli, la maggior parte di loro vive una situazione difficile proprio a causa di questa chiusura mentale delle persone, devono vivere nascosti dal mondo pensate di non poter tenere per mano la persona che amate (non sto parlando degli esibizionismi, quello sono un altro discorso) spesso non vengono accettati dalle famiglie e molti mantengono il segreto con tutti. Non dovete giudicare una persona in base al loro orientamento sessuale… Mica vogliono venire a letto con voi (visto che è una paura comune) …

Fatemi sapere cosa ne pensate, accetto il confronto…

Sono una stupida…

Continuo ad aspettarmi che le persone si comportino in un determinato modo e finisco sempre per restare delusa… Dovrei imparare davvero ad essere più solitaria, autonoma… Tutte le volte che provo a non essere associale finisco per soffrire…

Parità dei sessi, autoerotismo e altri tabù…

Mi hanno girato questo video

https://youtu.be/ltZwPLwNnIY

E mi ha dato molto da riflettere… Non c’è la parità dei sessi, lo sapevo ma non so perché ero convinta che nella vita privata potessimo avere gli stessi trattamenti. So che gli uomini guadagnano di più, che mediamente hanno meno difficoltà a trovare lavoro e riescono più facilmente a fare carriera, le motivazioni per cui questo avviene sono molteplici, in particolare c’è il fatto che noi donne possiamo avere figli e la maternità per le aziende è un costo o comunque un problema. Anche tra le mura domestiche non c’è parità, il compito di crescere i figli e accudire la casa è affidato principalmente alle donne, certo molti uomini a differenza di una volta ora collaborano in casa. Però non avevo mai pensato che neppure sotto le lenzuola abbiamo la parità… Se gli uomini hanno più donne e avventure sono fighi, se invece sono le donne ad avere avventure sono delle prostitute😔. Però che nemmeno nell’autoerotismo abbiamo la parità è ingiusto… E si le donne si masturbano, si anche io lo faccio e anche alcune mie amiche ammettono di farlo. Certo confessarlo in un post anonimo è più facile che mettendoci la faccia. É vero che è una cosa intima ma non è giusto che molte donne non abbiano la possibilità di fare cio che vogliono del proprio corpo (tra l’altro una cosa che non porta a conseguenze negative ma anzi fa conoscere meglio se stesse e ha affetti benefici) perché la società gli mette in testa che è un tabù. Riflettete gente… Perché è vero non è normale che a fine 2019 anche una cosa naturale come le mestruazioni debba essere un tabù… Noi donne nascondiamo l’assorbente quando andiamo in un bagno pubblico perché è brutto far sapere che abbiamo le mestruazioni… Insegnate ai vostri figli cosa sono le mestruazioni e com’è fatto il corpo di una donna, insegnate alle vostre figlie che non c’è nulla di sbagliato nel imparare a conoscere il proprio corpo (certo con le dovute maniere).

Gli alcolisti…

Non ho mai capito le persone che soffrono di alcolismo… Ma ultimamente bevo troppo e un pochino ho cominciato a comprenderli. Non preoccupatevi non bevo così tanto, non sto rischiando l’alcolismo o problemi simili ma ammetto di esagerare l’alcol. Ultimamente è un periodo difficile per me, non mi sbronzo però quel senso di euforia e l’incoscenza (che qualcuno chiama coraggio) mi fanno stare bene. Ho bisogno di spensieratezza… Ho bisogno di senturmi liberea e vincitrice…