Il profilattico è un tabù

Oggi voglio parlare dei profilattici, si avete letto bene. Io non amo parlare di sesso perchè è un argomento che mi piace possa restare privato, intimo, qualcosa che appartiene solo a noi stessi e, talvolta al proprio partner ma, questa volta voglio affrontare l’argomento contracezzione perchè credo sia un pò troppo spesso un tabù anche se questo significa espormi.

Di sesso se ne parla spesso , sento molti uomini ma anche donne vantarsi delle proprie performans, la tv e la pubblicità ci offre continuamente imput sessuali e immagini di nudo e pornogravia anche negli orari più sensibili, però mai nessuno parla di contracezione.

Quando andavo in terza media ricordo che seguimmo durante gli orari scolastci un corso di educazione sessuale, io l’ho ripetuto (sono stata bocciata e ho fatto due volte la terza, ma questa è un altra storia), ricordo che in entrambe le classi c’era genitori che si erano opposti, che non volevano che i figli facessero un corso inutile anzichè studiare con il rischio di metterli sulla strada della perdizione. La cosa assurda che ricordo, sopratutto per quel che riguarda i miei compagni di classe maschi era l’ignoranza in questo argomento, erano tutti pronti a farsi vedere esperti ma poi di fronte a domande semplici come cosa sono le mestruazioni entravano in crisi, mentre noi femminucce eravamo un pochino più esperte di loro anche per quel che riguardava l’apparato genitale maschile. Mia mamma non ha mai avuto argomenti tabù, mi ha parlato di contracezione e di prevenzione di malattie ma pare che in molte altre famiglie questo compito nessuno se lo assume.

I film non aiutano a spingerci a usare i profilattici, nessuno li usa, troppo poco romantici, potrebbero rovinare l’atmosfera, peccato che tutti facciano sesso con un perfetto sconosciuto (o con più) senza usare profilattici con nessuno, e raramente si parla di malattie, nei film il peggio chè può succedere se non si usa il profilattico è restare incinta. Credo che se fossimo più abituati a vedere il gesto di prendere il profilattico prima di un rapporto o di chiederlo verrebbe più automatico usarlo, anche per i più giovani.

Sia chiaro non sono ipocondriaca, e anche io talvolta ho sbagliato e non l’ho usato, è anche vero che non ho rapporti occasionali , e non sono andata a letto con una squadra di calcio intera, tre storie ho avuto e solo con loro ho avuto rapporti, però è anche vero che non ho mai preteso esami del sangue sbagliando , un pò perchè è difficile farlo all’inizio quando non c’è una certa confidenza e poi lo diventa ancora di più perchè sembra che non ti fidi della persona. Però io mi sono sempre controllata, al termine delle mi eprecedenti storie ho fatto gli esami specifici del sangue, volevo essere tranquilla.

Il profilattico è senzadubbio antipatico e non piacevole, ammetto che non sempre è facile averli, perchè nel portafoglio non li puoi consrrvare (perchè con lo sfregamento si potrebbero rompere) in auto neppure (perchè ci sono gli sbalzi di temperatura) , io in borsa ne ho sempre uno ma che periodicamente butto e sostituisco perchè in effetti anche lì subisce maltrattamenti (sbalzi di temperatura, urti…). Ringrazio di essere donna perchè in effetti mi imbarazza acquistarli, ed è sbagliato, dovremmo vantarci di utilizzarli non vergognarci. Ammetto anche che non sia bello usarlo, per quanto vantino di aver inventato profilattici, anatomici, stimolanti, ultrasottili si sentono, non è come non avrlo, però può servire per salvarci la vita. Anche nel sesso orale non è che sia divertente usarli, anche se li hanno inventati aromatizzati.

Parlando con le persone sento molti dire ma prendo la pillola non resto incinta, è vdero, ma stai andando a letto con uno sconosciuto, o con uno che ha rapporti con altre donne oltre che con te. Mi stupisco sempre quando i giovani usino iol coito interrotto anche per non restare incinta, ragazzi non è efficace, conosco più di qualche donna che è rimasta incinta, altre a qui non è successo, ma perchè rischiare?

Spero questo post possa essere servito a far riflettere qualcuno, spero che anche un solo genitore decida di fare un discorsetto ai propri figli, spero davvero che un giorno il profilattico non sia più un tabù.

Cosa ne pensate?

Annunci

100 cose da fare nella vita…

Riporto modificando il post che avevo fatto nel mio vecchio blog, è una sorta di sfida con se stessi, fare una lista di tutte quelle cose che vale la pena fare almeno una volta nella vita secondo noi e cercare di portarla a termine.

  1. Vincere un concorso qualsiasi.  (aprile 2015 ho vinto una birra)
  2. Fare un tatuaggio. (Si sta rivelando un impresa più difficile del previsto).
  3. Imparare l’inglese, e sostenere una conversazione (senza aiuto) con un madrelingua.
  4. Diventare vegetariana per 15 giorni ( 1°tentativo fallito gennaio 2016).
  5. Stare per 3 giorni senza tecnologia.
  6. Provare a usare un arco. (Febbraio 2016, mi è pure piaciuto).
  7. Iniziare un nuovo sport.  (Tiro con l’arco, marzo 2016)
  8. Vedere un animale che non conosco  (nel suo ambiente naturale).  (luglio 2017)
  9. Fare almeno una foto al giorno per 3 mesi.
  10. Fare un corso di fotografia. (maggio- luglio 2015) .
  11. Andare in una spiaggia nudista, ovviamente nuda.
  12. Lanciare una torta in faccia a qualcuno. (la torta era finta)
  13. Fare un viaggio senza aver programmato nulla.
  14. Fare una passeggiata a cavallo sulla neve.
  15. Fare una passeggiata a cavallo in spiaggia.
  16. Fare una passeggiata a cavallo nel bosco.
  17. Montare un cavallo “a pelo”. (2014)
  18. Prendere una moto\Vespa. (Vespa pk12s nel 2004)
  19. Restaurare qualcosa.
  20. Correre mezza maratona.
  21. Correre per 10 km in meno di 1 ora.
  22. Convincere qualcun altro a fare una lista come questa e vedere chi la completa per primo. (ti sfido)
  23. Vestirmi in stile ‘800 per un giorno.
  24. Fare un viaggio da sola.
  25. Colorarmi una ciocca di capelli con un colore assurdo (es. fucsia, verde, azzurro). (Azzurro 7\3\2016)(rosso fluo aprile 2016)
  26. Fare un bonsai. (ci stò lavorando).
  27.  Campeggiare in un bivacco.
  28. Fare “campeggio selvaggio” con qualcuno che non ha mai dormito in tenda.
  29. Essere ipnotizzata.
  30. Avere un acquario.
  31. Avere un pappagallo di medie dimensioni (tipo un amazzone).
  32. Ricevere 10 commenti su questo post. (Se mi volete aiutare commentate quì sotto)
  33. Andare in un altro paese con un mezzo pubblico (aereo, bus, treno) e tornare la stessa sera.
  34. Andare in tutte le regioni d’Italia, e mangiare un prodotto tipico. (Piemonte, Valle d’Aosta, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Veneto, Trentino Alto Adige, Liguria, Emilia Romagna, Toscana, Marche, Umbria, Abruzzo, Molise, Lazio, Puglia, Basilicata, Campania, Calabria, Sicilia, Sardegna).
  35. Avere un cane con cui praticare insieme delle discipline sportive.(canicross, dogtreking, Agilitydog ). (Il cane in realtà è di mia mamma, abbiamo fatto mantrailing)
  36. Riuscire a trovare almeno 100 cose da inserire in questa lista. (febbraio 2016).
  37. Preparare qualcuno che deve andare in tv.
  38. Comprarmi una macchina fotografica (seria).
  39. Ricomprarmi una macchina.  (me ne è stata regalata una vecchissima conta lo stesso? maggio 2015)
  40. Avere un auto d’epoca.
  41. Visitare un paese nordico (possibilmente la Finlandia),la Grecia, il Texas
  42. Riuscire a pattinare decentemente.
  43. Andare a vivere da sola.
  44. Aprire un attività improprio.
  45. Visitare il campo di concentramento di Auschwitz.
  46. Avere un quadro con una stampa su tela con una foto fatta da me.
  47. .Farmi fotografare da un professionista. (Non un classico book, voglio una foto d’autore, vestita).
  48. Partecipare a un flash mob.
  49. Prendere il thè delle 5.00 in Inghilterra, accompagnato da un cup cake.
  50. Scrivere un messaggio in una bottiglia e buttarlo in mare.
  51. Fare un lavoro che mi appaghi.
  52. Farmi nuovi amici.
  53. Vedere tutti i film di Tim Burton. (ho trovato chi lo farà con me! )Beetlejuice – Spiritello porcelloPee-wee’s Big Adventure , Batman , Edward mani di forbice , Batman – Il ritorno , Ed Wood , Mars Attacks! , Il mistero di Sleepy Hollow , Planet of the Apes – Il pianeta delle scimmie Big Fish – Le storie di una vita incredibile ,La fabbrica di cioccolato ,  La sposa cadavere , Sweeney Todd – Il diabolico barbiere di Fleet Street , Alice in Wonderland , Dark Shadows , FrankenweenieBig EyesLa casa per bambini speciali di Miss Peregrine
  54. Fare il coast to coast in america, su una Cadillac decappottabile rosa  (questo probabilmente resterà un sogno)
  55. Ballare un two step, con un vero cowboy.
  56. Provare a fare la pasta fatta in casa.
  57. Avere una capra, un oca e delle galline.
  58. Avere un roditore (che non sia un criceto, dato che ne ho avuti vari).
  59. Creare degli sgabelli con delle vecchie selle.
  60. Avere un tavolo da biliardo e un angolo bar in casa.
  61. Fare la turista nella mia città.
  62. Fare un brindisi al matrimonio di uno sconosciuto. (ero stata invitata ma non conoscevo gli sposi..quindi vale!).
  63. Contattare un vecchio insegnante e dirgli quanto è stato importante per me.
  64. Imbucarmi a una festa.
  65. Imbucarmi ad un concerto.  (Cristina D’Avena in tour con i Gem Boy 2016)
  66. Accendere un fuoco senza fiammiferi ne accendino
  67. Completare almeno 1\3 della lista entro i miei 30 anni.(sarà difficilissimo).
  68. Fare il barefoot (percorso a piedi nudi). (agosto 2015 è stato dolorosissimo).
  69. Vedere il carnevale di Venezia.
  70. Visitare Venezia con l’acqua alta.
  71. Guidare “al contrario” nel regno unito.
  72. Imparare a usare photoshop. (sto imparando)
  73. Farmi togliere il neo (che detesto) dal viso.
  74. Riuscire a scattare una foto bellissima, di quelle che vedo spesso in giro e che mi lasciano a bocca aperta.
  75. Ritornare a Torino, e scoprire che in realtà mi piace.
  76. Coccolare i mici di un cat caffè.
  77. Girovagare per le calli di Venezia, alla scoperta di qualche angolo meno turistico ma ancora più affascinante.(l’ultima volta gennaio 2016 scoperta libreria Acqua Alta )
  78. Salire in cima alla Tour Eiffel, usando le scale. (aprile 2003).
  79. Provare un cibo etnico ed innamorarmene.
  80.  Perdonare qualcuno che ti ha fatto soffrire.
  81. Fare un pic-nic in montagna.
  82. Licenziarmi (ed essere contenta di farlo). (2013).
  83.  Soffrire il mal di mare su un lago. (lago di Garda).
  84. Mangiare la Sachertorte in Austria e scoprire che non mi piace.
  85. Perdere di 10 kg  (nel 2014).
  86. Andare nel bosco a raccogliere funghi e castane.
  87. Incontrare persone conosciute in internet, e diventare buona amica di una di loro. (2013).
  88. Innamorarmi davvero.
  89. Guardarmi allo specchio e piacermi.
  90. Partecipare ad un raduno di auto e moto d’epoca. (prima volta nel 2007)
  91. Stare sveglia per più di 24 ore (e lavorarle quasi tutte).
  92. Ballare su un palco.
  93. Fare il bagno su un ruscello di montagna.
  94. Fare la testimone di nozze. (2012).
  95. Mungere una capra.
  96. Salire su un auto da rally.
  97. Passare il capodanno a casa sola con il mio cane non aspettare la mezzanotte e non pentirmene (2014\2015).
  98. Imparare una canzone a memoria e cantarla a squarciagola e.. non importa se sono stonata.
  99. Andare alle terme in Austria con il costume e scoprire che sono tutti nudi… (Estate 2014).
  100. Attraversare l’Italia in treno, arrivare a lecce, e fermarmi solo per qualche ora (per fare un favore a una persona). (2007)
  101. Camminare a piedi nudi su un prato.
  102. Ubriacarsi (almeno 1 volta nella vita va fatto).
  103. Fare a palle di neve.
  104. Assaggiare carne di canguro.
  105. Riuscire a mangiare di tutto, con le colazioni continentali d’albergo.
  106. Fare il bagno in una piscina (riscaldata) all’aperto in inverno mentre piove. (Verona, febbraio 2015)
  107. Mantenere in vinta delle piante per oltre 3 anni (un record per le mie capacità).
  108. Avere molti animali (cani, gatti, pesci rossi, tartarughe, cocorite, criceti).
  109. Convivere. (2012)
  110. Prendere l’aereo.
  111. Fare un corso di ballo (country 2006, da sala 2011, jazz 1997, funky 1996,  boogie 2015).
  112. Avere una vespa più vecchia di me (pk125s del’84). (2007)
  113. Avere un auto nuova e pagarmela da sola. (suzuki swift sport nel 2006 )
  114. Imparare a cambiare una gomma bucata.
  115. Imparare a camminare con i tacchi.(2005)
  116. Riuscire a correre per più di 10 km senza fermarmi.(2014)
  117. Fare un viaggio in vespa e dormire in tenda. (2008)
  118. Guardare le stelle cadenti da una decappottabile (estate 2014).
  119. Dormire in tenda per più di 5 notti. (2012)
  120. Fare le ferie in camper. (1995)
  121. Fare più di 40 km in un solo giorno in bicicletta.(2014)
  122. Vedere alba e tramonto.
  123. Fare il bagno a mezzanotte in piscina.
  124. Ballare fino a bucare le scarpe.
  125. Correre sotto la pioggia. (2014)
  126. Fare l’orto biologico e riuscire a mangiare i suoi frutti.
  127. Imparare a fare la lavatrice e stirare senza rovinare nulla. (2012)
  128. Assaggiare la tequila e lo champagne.
  129. Imparare ad apprezzare il vino e la birra.
  130. Mangiare le fragole bevendo prosecco sotto le stelle.
  131. Vedere l’acquario di Genova e quello di Valentia.(2007/2008)
  132.  Fare le terme immersa nelle vasche naturali (terme di Petriolo).(2012)
  133. Avere un arco storico.
  134. Fare una gara di tiro con l’arco.
  135. Fare un corso di difesa personale.

Se ne avete fatta una anche voi condividetela con me mi piacerebbe leggerla!