Porta Arco da parete

Come già sapete è da un po che tiro con l’arco, e il mio problema era il non sapere come riporlo una volta a casa.

L’arco deve restare in posizione orizzontale, le lo tenessimo a lungo in verticale (magari appoggiato in un angolo o in un porta ombrelli) con il peso correremmo il rischio che si deformi… essendo lungo è piuttosto ingombrante se tenuto appoggiato a terra… le mie idee iniziali era di tenerlo sotto il letto  (ma lo spazio è già occupato da un contenitore in plastica) o sopra l’armadio (ma tutte le volte che mi servirebbe dovrei prendere una sedia e arrampicarmici sopra ) così era finito a terra perpendicolare al muro; il problema è che la borsa /sacchetto che contiene l’arco è in pile, perfetta perché non graffia e il tessuto grosso lo ripara da piccoli urti, ma un disartro per quel che riguarda la pulizia, al pile si attaccano polvere, peli, capelli elettrostaticame. ..avendo animali per casa non è il massimo. ..

Ho cercato in rete ma nei forum e nei blog non ho trovato nessuno che sollevasse il problema del riporre l’arco… così mi sono scervellata in cerca di una soluzione. ..

Con un vecchio bancale, delle viti,  un paio di manopole per le ante degli armadi e un tubo in cartone ho messo al lavoro il mio moroso e ho ottenuto questo :

Perdonate la foto tagliata ma la mia camera è piccina ed è il meglio che sono riuscita ad ottenere. ..

Il lavoro più difficile è stato recuperare le assi del bancale senza romperle, sono poi state piallate e levigate, attaccante con le viti, in seguito sono stati recuperati di pezzetti del bancale e segati a 30* (gradi, purtroppo al mio telefono manca il simbolo giusto) e attaccate da dietro con delle viti, e sono stati creati i pioli per reggere l’arco. Le maniglie delle antine hanno delle rondelle sia davanti che dietro per evitare il legno si rimpesse e mi sono servite per creare un “appendi faretra”  e nell’altra è appesa una scatoletta con all interno la parti di scorta delle frecce  (alette, cocche, punte). Il tubo in cartone e stato forato con la punta del trapano  per poterci infilare dello spago e poterlo appendere sotto l’arco, all’interno ci conservo delle frecce nuove che non porto con me al campo.

Questo è il primo prototipo , e già mi soddisfa, le pecche di questo progetto sono il tipo di legno (il bancale era di abete di pessima qualità) che era troppo fragile e morbido. Il tubo porta frecce dovrebbe essere sostituito da un tubo in plastica porta poster che dovrebbe avere anche la tracolla per appenderlo e il tappo per chiudere le frecce dentro. Se vogliamo essere pignoli le maniglie per le antine non sono il massimo per appendere la faretra perché sono troppo corte.

Spero che a qualcun altro possa tornare utile questa idea!

Annunci