E così scoprimmo che non era vero amore

Un paio di giorni fa ho fatto un post che parlava del ritiro dalle olimpiadi da parte di una dressagista a causa di un problema di salute del suo cavallo, già in quel post avevo sollevato i miei dubbi in proposito, ve lo linko così vi potete leggere l’intera faccenda solo amore?

A quanto pare i mie dubbi erano fondati 

E, a quanto pare c’è già chi ha intenzione di prendere provvedimenti https://colleenkellyriderbiomechanics.com
Inoltre su fb ho trovato anche questa spiegazione che posto senza citare l’autrice per non violare la sua privacy 

Ebbene, Adelinde Cornellissen è una dressagista più volte criticata e accusata di usare la tecnica del “Rollkur” nell’addestramento del suo cavallo: il Rollkur consiste nel forzare una iperflessione del collo dell’animale attraverso l’uso di redini e imboccature estremamente coercitive. Una posizione innaturale che può causare lesioni cervicali e lesioni tendinee. Secondo alcuni studi, il Rollkur può anche interferire con la respirazione del cavallo, comprimendo la laringe, e può inibire la deglutizione. Durante il movimento con il collo così arcuato verso il basso, il cavallo – che per natura ha una visione verticale molto limitata – ha anche evidenti problemi a vedere ciò che gli sta davanti.
Adelinde Cornellissen, medaglia d’argento alle Olimpiadi di Londra, è allieva di Sjef Janssen, uno dei principali fautori e promotori del Rollkur come tecnica di addestramento. Assieme a loro, un manipolo di altri “cavalieri” e “amazzoni”, che sottopongono i loro cavalli a questo scempio, calcano tranquillamente le scene internazionali e addirittura vincono medaglie in competizioni mondiali e olimpiche. 

Perché? Perché la FEI, la federazione internazionale, mantiene da anni una posizione ambigua: formalmente vieta il Rollkur ma ammette la tecnica del LDR (low, deep, round) che alla fine dei conti poco si discosta.

Il risultato lo vedete in queste immagini, che ritraggono la Cornelissen e il povero Parzival in alcune gare. Nell’ultima foto potete vedere la bocca del cavallo sanguinare.
Per “ammirare” meglio l’amore di questa signora per il suo cavallo, guardate questi due video. Nel secondo si vede anche, a bordo campo, il suo ex allenatore Janssen:

https://www.youtube.com/watch?v=InfgSpAl_GY

Annunci

2 comments

  1. clipax · agosto 16

    Il secondo video non mi si apre, ma ho guardato altri video in internet e ho potuto guardare i danni che il rollkur causa ai cavalli. Questa gente non andrebbe nemmeno più fatta avvicinare agli animali, altrochè amore.

    Liked by 1 persona

  2. ehipenny · agosto 16

    Non posso vedere o sentire certe notizie senza arrabbiarmi… lo sport a volte nasconde lati oscuri che nessuno denuncia, e a rimetterci sono spesso gli animali…

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...