…e se io non volessi farvi gli Auguri?

Io non vi ho fatto gli auguri di Pasqua, e non ve li farò… con gli anni sto diventando sociopatica, non amo le feste, forse a causa del mio lavoro, che in questo periodo si fa molto intenso , e mentre in parte mi fa piacere, perchè lavorare è una necessità, in parte mi ha portato a non apprezzarle più, quando arriva il momento del pranzo pasquale sono troppo stanca per godermelo, mi rimpinzo di cioccolata per consolare la stanchezza, come se fosse un modo per evitare di far cedere i nervi, peccato che poi le settimane successive me ne pento, perchè devo affrontare gli sfoghi sul viso, e i kg presi…

Pasqua la passo con la famiglia perchè è una tradizione e fino a quando ho le nonne mi dispiace non passarle con loro, perchè so che non avrò la fortuna di averle per sempre. Solitamente a Pasqua pranzo da una nonna e a Pasquetta dall’altra, quest anno la nonna con cui sono abituata a passare la pasquetta ha deciso di non fare nulla, e ammetto di provare una strana sensazione, per quanto non morissi dalla voglia di abbuffarmi in famiglia, mi fa provare tristezza aver saltato questa tradizione…

La cosa che odio di più però è l’ipocrisia di questo periodo,  io non sono credente, e come ho già detto, vivo le feste come un momento per “godermi” la famiglia. Invece sembra che la gente si ricordi di essere credente solo in questo periodo, a parte qualche rara eccezione la maggior parte  va a messa solo la domenica di Pasqua, evita di mangiare carne i venerdì per rispettare le tradizioni, ma poi non si fa problemi a bestemmiare. Ieri avevo i social invasi dagli auguri Pasquali, un pò tutti i profili riportavano “auguri a tutti di serena Pasqua”, chi con la semplice scritta, chi con qualche immagine divertente, chi  con immagini di coniglietti e pulcini sofficiosi , ma la maggior parte erano immagini religiose o legate alla simbologia di questo periodo, come colombe bianche con ramoscelli d’ulivo, immagini relative alla crocifissione e così via, quello che mi ha lasciato perplessa era la quantità di persone che hanno condiviso queste immagini, rispetto al solito sono stati in quantità superiore  al solito, e molte di queste persone so per certo non  essere particolarmente credenti… sono stati in molti i messaggi che mi sono giunti anche su whatsApp, credo inviati in blocco, e anche questo mi provoca tristezza, ricevere gli auguri mi fa piacere, ma solo se sono inviati con il cuore e pensando a me, un sms di gruppo li trovo sterili…

Sia chiaro, questo post non è rivolto alle persone realmente credenti, per cui porto molto rispetto, persone, che pregano in chiesa o nella loro intimità ,  alle persone che non bestemmiano anche se non credenti per rispetto per chi invece lo è, alle persone che amano passare le festività in famiglia … ma agli ipocriti che si riempiono la bocca con messaggi di pace e carità cristiana, inviano mille auguri, ma che poi è solo una bella facciata…

 

 

Annunci

One comment

  1. Cose da V · marzo 28, 2016

    Concordo su tutto! Tristissimi, anche per me le festività sono un’occasione per godersi la famiglia.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...