ok, lo ammetto sono una pessimista…però..

La vita mi ha fatto diventare pessimista, avevo smesso di pensare positivo per tutelarmi, come se il non aspettarmi niente di positivo mi portasse poi a non restare mai delusa, ma al contrario essere iper felice e stupita quando qualcosa andava per il verso giusto … ma, mi sono dovuta ricredere ho capito che questa tecnica funzionava solo in parte perchè mi portava a perdere le piccole cose belle, non le notavo più per il fatto che ero concentrata ad aspettarmi il peggio…

Un paio d’anni fa la mia vita ha subito un grosso scossone, mi sentivo arrivata, convivevo avevo un lavoro part-time e tutte le basi per il mio futuro create… quando poi è finita improvvisamente la convivenza (non per mio volere) inizialmente ci avevo fatto una mezza malattia, mi sentivo risucchiata in un buco nero, non sapevo come fare per rialzarmi, anche se in realtà non ci ho messo molto a superare la delusione d’amore, perchè ho tramutato i miei sentimenti per quella persona in rabbia per avermi rubato il futuro, la parte difficile è stata reindirizzare la mia vita nella giusta direzione solo un anno dopo sono riuscita a capire quale piega doveva prendere o per lo meno verso quale direzione… ho capito che dovevo essere felice, e per esserlo dovevo costruirmi io stessa la felicità…

Pian pianino ho cominciato ad obbligarmi a fare cose che mi piacessero, poco importava se alla sera ero stanca, dovevo impormi per andare a sentire quel nuovo gruppo che suona nel locale vicino casa, oppure fare quel corso di fotografia che rimandavo da anni… per me era difficile anche spendere dei soldi per me, non avendo un posto di lavoro fisso tendo a risparmiare il più possibile, ma alla fine me le sono regalate le Timberland che tanto desideravo.

Successivamente ho trovato altri modi di apprezzare la mia vita, tutti i giorni mi sforzo per trovare qualcosa di positivo accaduto durante la giornata, a volte è semplice, a volte devo sforzarmi nel gioire delle piccole cose come un sms ricevuto da un amica che mi scrive perchè è da un po che non mi sente, o la mia pianta che sopravvive e rifiorisce…

Continuo a essere pessimista di base ma ora ho molti più momenti felici, faccio una vita intensa… lo sforzo ora deve essere nel non lasciarmi abbattere dalle giornate no, e nel continuare in questo percorso, il mio obbiettivo per il futuro è superare le mie paure  e continuare a costruire la felicità…perchè non si crea da sola…

 

Annunci

2 comments

  1. Erik · marzo 4, 2016

    questa consapevolezza mi sembra un ottima base su cui costruire una serenità futura…

    Liked by 1 persona

  2. Marta Vitali · marzo 4, 2016

    Le giornate no ci sono e ci saranno, ma già il fatto che ti sforzi per sorridere è un fantastico punto di (Ri)partenza, sorridi, non hai niente da perdere…

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...